Spiagge Gargano, scopri le baie più belle

Scopri le più belle spiagge del Gargano.
Il Gargano è famoso per la varietà e la bellezza delle spiagge, ce n’è per tutti i gusti.
Il litorale che va da Rodi Garganico a Vieste, passando per Peschici, si caratterizza per fondali bassi con sabbia, adatti a famiglie con bambini

Una Spiaggia del Gargano

Una Spiaggia del Gargano

La costa che va da Vieste a Macchia, passando per Mattinata, si caratterizza per avere spiagge con fondali rocciosi, falesie bianchissime e ciottolini colorati.
Queste spiagge spesso hanno accessi un po’ più “complicati”, raggiungibili spesso percorrendo sentieri o scalinate, ma si viene ripagati da spettacoli incredibili.

Le spiagge più belle del Gargano

Abbiamo elencato le spiagge in “ordine geografico” partendo dalla costa di Macchia fino ad arrivare alla costa Rodi Garganico.
Chiaramente ci sono altre spiagge meravigliose non citate nell’articolo, tra tutte quelle delle Isole Tremiti.
Pronti alla scoperta? Ecco la nostra TOP 10 delle spiagge più belle del Gargano.

– Spiaggia di Chiancamasitto

La spiaggia di Chiancamasitto si trova nel territorio di Monte Sant’Angelo, frazione di Macchia (clicca qui).
Si tratta di una spiaggia facilmente raggiungibile con auto o altri mezzi

Questa spiaggia è caratterizzata dalle chianche, enormi massi di roccia piatti, utilizzati come solarium.
Le chianche formano piscine naturali accessibili da scalini scavati nella roccia.
L’accesso in acqua non è sempre agevole, ma vale veramente la pena visitare questa luogo.

Le piscine di Chiancamasitto

La piana di Macchia è famosa per la produzione di olio di oliva e sulla strada per raggiungere Chiancamasitto troverete migliaia di alberi di ulivo (anche millenari) e qualche mandorlo.
In questo territorio nascono spontaneamente fichi d’india, rucola, rosmarino e tante altre erbe spontanee utilizzate in ricette tradizionali.

I fondali di Macchia sono ideali per gli appassionati di pesca subacquea.
Spigole, orate, polpi, seppie, cicale e tanto altro.
La spiaggia di Chiancamasitto è completamente selvaggia e non garantisce servizi di ristorazione ne wc.
Nelle vicine spiagge, Lido Macchia su tutte, potrete trovare servizi di ristorazione molto buoni.

– Baia di Mattinatella

La Baia di Mattinatella è una spiaggia situata a pochi km dalla cittadina di Mattinata.
Si tratta si un tratto di costa con falesie a strapiombo sul mare che crea calette mozzafiato, che belle la natura!
La spiaggia di Mattinatella è formata da ciottolini colorati, con base bianca.
Uno spettacolo della natura.

Baia di Mattinatella

Nella Baia di Mattinatella potrete scegliere tra spiaggia pubblica o spiaggia con servizi, tra cui ombrelloni e ottimi ristoranti di pesce.
Potrete contare sui servizi da metà maggio a metà settembre.
Negli altri giorni dell’anno la spiaggia è completamente selvaggia.

Baia di Mattinatella

La Baia di Mattinatella è molto strategica per poter visitare la meravigliosa costa del Gargano con un tour in barca (clicca qui) o in canoa trasparente (clicca qui).

– Cala delle Cattedrale

Cala delle Cattedrale è una delle spiagge più belle e selvagge del Gargano.
Si tratta di una spiaggia con falesie bianchissime a strapiombo sul mare.
Cala della Cattedrale è raggiungibile esclusivamente via mare, con una canoa da Mattinatella.

Cala delle Cattedrale

La spiaggia è poco conosciuta e si caratterizza per avere un fondo di ciottolini sottili e un faraglione, poco visibile dal mare!
Il nome è dovuto alla conformazione della falesia, che sembra riprodurre una cattedrale gotica naturale.
Cala della Cattedrale è completamente selvaggia, quindi priva di alcun servizio.
Ricordate di portare con voi i viveri e sacchetti per la spazzatura per portare tutto via con voi!

– Baia delle Zagare

Baia delle Zagare è una delle spiagge più belle ed esclusive del Gargano.
Uno dei due faraglioni ha la forma di un arco e si crede porti fortuna nuotarci dentro.

Il Sentiero dell’Amore

Prima di scendere alla Baia non perdete l’occasione di fotografare la spiaggia dall’unico punto panoramico esistente, all’inizio del sentiero dell’amore.
La spiaggia di Baia delle Zagare è formata da piccoli ciottoli dai colori cangianti. 
La spiaggia non è di facile accesso non essendo dotata di parcheggio pubblico.

Baia dellle Zagare

Come raggiungere Baia Delle Zagare?

– Si può accedere alla spiaggia tramite un accesso privato (dall’Hotel Baia delle Zagare e Baia dei Faraglioni…non per tutti i portafogli!);

– Potete raggiungere la baia con imbarcazioni che partono da Mattinata e Mattinatella o attraverso un sentiero non segnalato (scriveteci pure per avere dettagli);

– Uno dei modi più innovativi per scoprire Baia delle Zagare e la sua meravigliosa costa è quello di noleggiare una canoa trasparente (clicca qui).

La partenza è della spiaggia di Mattinatella.

Se non accedete tramite accesso privato, ricordatevi di portare con voi acqua e cibo (il servizio bar, servizi e ristorazione è riservato ai clienti degli Hotel);

– Spiaggia di Vignanotica

La spiaggia di Vignanotica è una delle spiagge più belle del Gargano.
L’accesso alla spiaggia avviene parcheggiando l’auto in uno dei parcheggi di zona e scendendo a piedi tramite una scalinata un po’ impegnativa.
Alcuni parcheggi e i residence di zona sono dotati di servizio navetta che porta direttamente in spiaggia.

Una volta raggiunta la baia, posiziona i tuoi effetti personali e inizia una piacevole passeggiata per scoprire tutte le piccole grotte presenti.

La baia vista da una grotta

Alcuni turisti usano queste grotte per rifugiarsi dal caldo durante l’estate.
Porta una macchina fotografica con te, non te ne pentirai.

Il modo più affascinante per raggiungere la baia di Vignanotica è una passeggiata attraverso il “Sentiero dell’Amore“, un trekking panoramico e romantico (il nome su google maps è sentiero Mergoli-Vignanotica).

Spiaggia di Vignanotica spiagge Gargano

La Baia di Vignanotica al tramonto

La Baia di Vignanotica viene presa d’assalto ad Agosto ed è meta di numerosi tour in barca.
Se volete un po’ di tranquillità scegliete il lato sinistro o destro della spiaggia (più selvaggio) ed evitate la parte centrale (dove sono situati i servizi).

– Baia di Campi

Baia di Campi è una spiaggia meravigliosa riconoscibile dalla strada panoramica Mattinata a Vieste per i suoi isolotti.
Si tratta di una baia con ciottolini bianchi molto scenica.

Baia di Campi

L’accesso principale è riservato ai clienti del villaggio turistico nelle vicinanze, ma c’è anche un accesso pubblico.
Se vi trovate in direzione Mattinata – Vieste, l’entrata pubblica è situata pochi metri dopo l’accesso privato, una volta aver superato la curva.

Baia di Campi si trova in un posto ideale per poter visitare la Grotta Sfondata.
Noleggiate una canoa o un sup e partite alla scoperta di questa meraviglia.

La grotta sfondata

Raccomandazione per non prendere una bella multa.
Potete parcheggiare l’auto nelle piazzole predisposte o sui bordi delle strada, ma non invadete la carreggiata. La multa è quasi assicurata.

– Baia San Felice

Arrivati a Baia San Felice la costa del Gargano cambia e le sue spiagge diventano sabbiose con i fondali bassi.
La Baia prende il nome dal famoso arco di San Felice.
Anche la torre Saracena da cui si può ammirare un panorama mozzafiato si chiama San Felice.

Arco di San Felice

L’accesso alla Baia è molto semplice, una volta lasciata l’auto nell’area di parcheggio custodita.
Potrete noleggiare un pedalò per poter visitare l’arco di San Felice e passarci in mezzo, quando il mare è molto calmo.

– Spiaggia di Pizzomunno

La spiaggia del Pizzomunno prende il nome dal Pizzomunno, “un gigante di bianco calcare”, come cantava Gazzè nella sua “Cristalda e Pizzomunno”.
Le origini del nome della spiaggia, infatti, provengono proprio da una leggenda.
Per scoprire la leggenda di Cristalda e Pizzomunno (clicca qui).

La spiaggia di Pizzomunno spiagge Gargano

La spiaggia di Pizzomunno

La spiaggia si trova alle porte di Vieste e l’accesso e il parcheggio è semplicissimo.
Si tratta di una spiaggia sabbiosa con fondali bassi, adatta a famiglie con bimbi piccoli.
Raggiungibile a piedi se soggiorni a Vieste.

– Cala Molinella

Cala Molinella è una piccola spiaggia di sabbia fine con fondale basso.
L’intera baia viene caratterizzata dalla presenza di un Trabucco del Gargano (clicca qui), antica macchina da pesca.

La Pesca sul Trabucco

La Pesca sul Trabucco

Questa baia è famosa per le numerose esperienze proposte tra cui la dimostrazione di pesca sul trabucco (clicca qui) e lo yoga sup (clicca qui).

Cala Molinella

L’accesso alla spiaggia e il parcheggio è molto semplice.
In alta stagione conviene sempre prenotare per trovare un ombrellone disponibile.

– Baia di Zaiana

Dopo aver parcheggiato l’auto si scende da una scalinata per ritrovarsi in una spiaggia di sabbia scura, con fondale basso, incastonata fra le scogliere. Semplicemente meravigliosa.

La Spiaggia di Zaiana Peschici

La Spiaggia di Zaiana

Buona parte della spiaggia è libera.
La stradina per raggiungere il parcheggio è un po’ stretta e la scalinata un po’ ripida, ma la vista della spiaggia ripagherà ampiamente lo sforzo.
C’è un sentiero panoramico che collega La Baia di Zaiana a Baia Mannacora.

– Baia Jalillo

Baia Jalillo è una bella spiaggia sabbiosa con fondale basso.
La baia è un posto ideale per poter godere di un bel mare e fare una bella passeggiata potendo ammirare il panorama di Peschici arroccato in alto con le sue casette bianche.

Baia Jalillo Peschici

Baia Jalillo con vista Peschici

La spiaggia è molto suggestiva, per la presenza di alcuni faraglioni maestosi, visitabili camminando nella direzione opposta di Peschici.
La spiaggia è accessibile per persone con disabilità.

– Le Spiagge del Gargano per i Bambini

Il Gargano si caratterizza per numerose spiagge adatte ai bambini.
Tutto il litorale che va da Baia san Felice (Vieste) verso Nord, Vieste, Peschici, Rodi Garganico e Laghi si caratterizza per spiagge con fondali sabbiosi e bassi.
Tra tutte queste vi indichiamo Cala Molinella, dove potrete fare l’esperienza della Pesca sul Trabucco, l’antica macchina da pesca del Gargano.

Sono presenti spiagge sabbiose anche nel resto del Gargano, a Manfredonia e Siponto (territorio di Manfredonia) e nella costa di Macchia (Lido Macchia e Lido Varcaro).

Aggiungiamo a questo elenco la Baia di Mattinatella, seppur la baia sia composta da ciottolini e a fondale alto.
A Mattinatella sono possibili, infatti, escursioni in pedalò e canoa alla scoperta di grotte marine e spiagge incontaminate.
Sarà divertente per tutti, grandi e piccini.

Prima di scegliere una spiaggia, oltre al fondale, valutate quanto sia facile l’accesso.
Moltissime calette del Gargano si trovano, infatti, incastonate tra magnifiche falesie.
Dovrete scendere scalini o percorrere sentieri prima dell’accesso.

Consigli e curiosità

  • Ci sono tantissime spiagge bellissime tra Mattinata e Vieste raggiungibili solo via mare, sul modello di Cala della Cattedrale, con falesie bianchissime a strapiombo sul mare;
  • Le spiagge che vanno da Chiancamasitto a Baia di Campi sono composte da ciottolini, fondale alto e non hanno sole nel tardo pomeriggio (va dietro le falesie), quindi consigliamo la visita la mattina;
  • Le spiagge che vanno da Baia San Felice a Baia Jalillo sono composte da sabbia, fondali bassi e hanno il sole fino al tramonto;
  • Le falesie bianchissime del Gargano sono intervallate da strisce di selce, materiale formatosi dal sabbia e coralli in milioni di anni;
  • Le spiagge del Gargano sono selvagge in molta parte dell’anno e i lidi incominciano ad offrire i servizi in spiaggia da Giugno a metà settembre (se si cercano servizi prima di Giugno, contattate prima il lido);
  • La costa del Gargano è selvaggia e più di metà è accessibile solo via barca e canoa;
  • Non parcheggiare la vostra auto invadendo la carreggiata delle strade, la multa è quasi assicurata;