Orchidea del GarganoLa particolare posizione del Gargano, il suo clima e la sua morfologia favoriscono lo sviluppo di una flora molto variegata; ma c’è una pianta, che fiorisce da marzo a maggio, che è proprio tipica di questo territorio: l’orchidea.
Nel Gargano nascono spontaneamente più di 80 specie di orchidee, di cui alcune endemiche.
Le zone con più presenza di orchidee sono Mattinata, Monte Sant’Angelo e la foresta umbra.
Ogni anno, durante il periodo della fioritura, molti turisti, studiosi, fotografi o appassionati sono attratti in queste zone per percorrere i sentieri e le vallate e andare alla scoperta di queste piccole, colorate e delicate bellezze della natura.

Orchidea del GarganoL’esperienza è unica: si percorrono distese di prati verdi e profumati, accompagnati dai rumori della natura e delle mucche che pascolano serene. Ma con gli occhi sempre aperti per evitare di non vedere un’orchidea, o peggio di calpestarne una!

Guardate bene, le orchidee possono avere forme e colori più disparate per attirare gli insetti e favorire così l’impollinazione.

E quando si trova un’orchidea, il suo ricordo va tenuto nelle mente o al massimo in una fotografia, NON tagliarla o estirparla dal terreno dove vive (morirà sicuramente prima di aver finito il suo ciclo biologico!) e non continuerà a vivere da nessun’altra parte!