Cosa Fare a Primavera sul Gargano

Stai pianificando la tua vacanza in primavera in Puglia e cerchi idee di viaggio?
Oggi ti parliamo del Gargano, il polmone verde della Puglia.

La natura meravigliosa del Gargano

La primavera è un momento ideale per poter ammirare la natura in tutto il suo splendore, 
Il Gargano è un’area con una varietà di flora unica al mondo, con 87 varietà di orchidee spontanee, protette dal Parco Nazionale del Gargano.
In primavera, inoltre, si festeggiano numerose tradizioni religiose, come la Pasqua e la Festa di San Michele di Maggio.

Scoprire le Orchidee del Gargano

Le Orchidee del Gargano crescono spontaneamente e sono concentrate nei territori di Monte Sant’Angelo e Mattinata.
Per poter apprezzare in pieno la bellezza della natura consigliamo l’accompagnamento di una guida Naturalistica in grado di riconoscere gli ambienti ideali per la fioritura delle orchidee, e visitare l’area protetta con il massimo rispetto della natura circostante.
Tra tutti i percorsi segnaliamo il sentiero di Monte Sacro, nel territorio di Mattinata (CLICCA QUI).
In questo trekking si possono visitare i resti dell’Abbazia di Monte Sacro, antico tempio pagano riconvertito al culto cattolico oltre 1500 anni fa.
Suggeriamo, inoltre, il sentiero della Madonna degli Angeli e dell’Abbazia di Pulsano a Monte Sant’Angelo (CLICCA QUI).
Visiteremo questi sentieri caratterizzati da panorami mozzafiato, ambiente ideale per la crescita delle meravigliose orchidee del Gargano.

Le Orchidee del Gargano

Vuoi partecipare ad una escursione e non sai come fare?
La prima opzione è quella di partecipare alle tante escursioni che vengono organizzate dalle Associazioni di Promozione Turistica del Gargano in tutti i weekend di Aprile e nei primi weekend di Maggio.
Solitamente, le escursioni proposte sono di livello turistico, adatte ad una platea varia.
La seconda opzione prevede l’organizzazione di tour personalizzabili per data, difficoltà e prezzo.
Sarà possibile organizzare tour di più giorni.
Per poter organizzare una delle tue escursioni contattaci.

Visitare il Gargano in MTB o in E-Bike

La primavera è il periodo ideale per poter organizzare escursioni in MTB e in E-Bike.
Le temperature miti sono l’ideale per organizzare un’escursione o una serie di escursioni.

Sentieri Panoramici sul Gargano

Sentieri Panoramici sul Gargano

Il Gargano offre la possibilità di scegliere tra escursioni con sentieri Panoramici o visitare bellezze come la Foresta Umbra.
Il promontorio del Parco Nazionale del Gargano offre percorsi con sentieri di diversa difficoltà, da affrontare in MTB (per i più allenati) o E-Bike (più accessibile a tutti)

La Foresta Umbra in MTB

Consigliamo il servizio MooVeng per poter noleggiare un mezzo o organizzare un tour con una guida.
Con MooVeng potrai usufruire di una APP che consiglia i percorsi più affascinanti, dando indicazioni su difficoltà, planimetria, informazioni storiche e naturalistiche.
Questo è il modo più smart per poter organizzare la tua escursione in autonomia.

Le Feste Religiose sul Gargano in Primavera

Il Gargano è terra di tradizioni secolari legati al culto religioso.
La Pasqua sul Gargano è molto sentita.
Tra le celebrazioni più sceniche segnaliamo la celebrazione dell’Ufficio delle tenebre a Monte Sant’Angelo e la tradizione della processione delle Fracchie a San Marco in Lamis, patrimonio mondiale dell’Umanità.

La processione delle Fracchie a San Marco in Lamis

Entrambe le celebrazioni si tengono il Venerdì santo.
L’ufficio delle tenebre è una celebrazione religiosa con canti antichi in latino, che termina con il Terremoto e l’esalazione di Gesù.
Le Fracchie sono delle enormi torce trainate in processione su carretti in legno.
I Vari quartieri dell’abitato di San Marco in Lamis si sfidano nella creazione della Fracchia più grande e bella e sfilano nel centro storico di San Marco in Lamis nella notte.
POTETE TROVARE IL NOSTRO RACCONTO SUL VENERDI’ SANTO CLICCANDO QUI

Segnaliamo, inoltre, la celebrazione di San Michele di Maggio a Monte Sant’Angelo e Cagnano Varano, che si tiene l’8 Maggio.
Maggio è il mese dove ricorre la prima apparizione di san Michele a Monte Sant’Angelo, detta del “Toro”.
A Monte Sant’Angelo e Cagnano Varano troviamo 2 chiese-grotta dedicate a San Michele.
La chiesa di San Michele di Monte Sant’Angelo è stata riconosciuta come sito UNESCO.

La grotta di San Michele a Monte Sant’Angelo, sito UNESCO

La grotta di San Michele di Cagnano è altrettanto affascinante, seppur non sia molto conosciuta.
In questo mese migliaia di pellegrini raggiungono la chiesa di San Michele a Monte Sant’Angelo raggruppate in compagnie di pellegrinaggio.
Ognuna di queste compagnie raggiungeva e continua a raggiungere Monte Sant’Angelo a piedi, salendo alla Basilica indossando abiti antichi e intonando canti antichi.
Sia a Monte Sant’Angelo che a Cagnano Varano si celebrano diverse iniziative religiose e civili, che culminano con concerti in piazza e sagre popolari.

Il Giro del Gargano Panoramico

C’è la possibilità di visitare i punti panoramici del Gargano con un tour mozzafiato.
Potrai organizzare il tour automunito prendendo ispirazione (CLICCA QUI), o scegliendo la nostra proposta di Tour del Gargano (CLICCA QUI).
Consigliamo la partenza da Monte Sant’Angelo, visitando la costa di Mattinata, fotografando “Baia delle Zagare”  e l “Architello di San Felice“, i simboli del Gargano.

Vista panoramica di Baia delle Zagare

La seconda tappa è Vieste, la perla dell’Adriatico.
Vieste, ad Aprile, è una cittadina molto tranquilla, rilassata, dai panorami mozzafiato.

Panorama di Vieste

Il nostro viaggio prosegue verso Peschici, in una costa dove sono custoditi con cura i Trabucchi del Gargano, antiche macchine da pesca del Gargano.
Consigliamo una sosta sul Trabucco di Mimì per un aperitivo o una cena vista mare al tramonto. (Ricordati di prenotare QUI).
Il ritorno al punto di partenza avviene passando verso la Foresta Umbra, sito UNESCO. (CLICCA QUI)

Il Meglio del Gargano, da non Perdere

A primavera, non perdere la visita della Basilica di Monte Sant’Angelo, sito UNESCO e del centro storico millenario Rione Junno. (INFO QUI).

Il Rione Junno di Monte Sant’Angelo

Consigliamo un’escursione magnifica alla scoperta della Foresta Umbra, sito UNESCO, alla scoperta della riserva dei daini circondata da faggete secolari (INFO QUI).

La Foresta Umbra, sito UNESCO

Consigliamo, inoltre, di non perdere una visita all’Abbazia di Pulsano, con visita agli eremi di Pulsano (INFO QUI).
Per avere un’esperienza indimenticabile, non perdete la visita al Tramonto della Basilica di Santa Maria di Siponto nei pressi di Manfredonia.

La Basilica di Santa Maria di Siponto

Nel 2015, un installazione artistica del giovane Edoardo Tresoldi ha riportato l’attenzione su di un sito poco conosciuto.
I resti della chiesa sono stati messi in risalto dall’opera del giovane artista.
Sui resti della chiesa paleocristiana è stata realizzata una chiesa tridimensionale.
La tecnica usata prevede l’uso di reti metalliche intrecciate tra loro.

BUONA PRIMAVERA SUL GARGANO

Se vuoi scoprire di più sul Gargano (clicca QUI)